subaro liber

Mongol rally 2018

Quelle avventure estreme che tutti sognano e solo in pochi hanno la follia giusta per farle

Mongol, che?!

itinerario

Mongol Rally: la più grande avventura automobilistica del pianeta, dove se niente va storto allora tutto è andato storto!
Un rally senza classifica, premi e nemmeno un percorso prefissato. Solo la partenza e l’arrivo sono definiti.
Nato nel 2004 per scopi umanitari con soli 6 veicoli iscritti, di cui 4 raggiunsero l’arrivo a Ulan Bator (Mongolia), è cresciuto a dismisura negli ultimi anni arrivando ad oltre 400 equipaggi.
Solo tre le regole da rispettare: primo, la cilindrata massima consentita è 1.200 per le auto e 125 cc per i motocicli; secondo, non avvalersi di alcun tipo di assistenza lungo il percorso; infine raccogliere almeno 1.000 sterline da devolvere in beneficenza.
Ogni squadra versa, infatti, 500 sterline a CoolEarth, che si occupa della tutela delle foreste pluviali amazzoniche il resto invece è a discrezione della squadra.
Un percorso che si snoda attraverso le montagne, il deserto e la steppa dell'Europa e dell'Asia. Milano, Istanbul, Samarcanda,  il Pamir, il deserto del Gobi.  Nomi dal sapore di avventure lontane, di Marco Polo e di esplorazioni, di Via della Seta e villaggi quasi irraggiungibili.
Oltre 13.000 km in cui l'impo